fbpx

LA CUCINA, LO SPAZIO PIÙ GUSTOSO DELLA CASA
…soprattutto per noi italiani!

Il piacere di trovare, tra le mura di Casa, la nostra Comfort zone
15  Marzo 2020 , Arredamenti Castellucci Sarsina

Anche ai nostri giorni, nonostante il tempo sia sempre meno causa la nostra vita frenetica, quello passato in cucina è sempre molto. Non quotidianamente ma nel week end è sempre bello trovare un po’ di tempo, magari nelle grigie giornate invernali per infornare una teglia di biscotti, preparare un buon arrosto o una salutare vellutata di verdure. 

Negli ultimi anni c’è stata una vera e propria rivoluzione sia a livello di estetica che di praticità, soprattutto perché, si sa, lo spazio non basta mai. Anche perché c’è da fare una riflessione sulla cucina: è l’unico spazio della casa che quando la famiglia si allarga, lei comunque rimane tale.  

Quindi c’è solo una parola da tenere in considerazione più di altre quando ci si avventura nella scelta di una nuova cucina: la PRATICITÀ. 

 

Innanzitutto bisogna considerare i MQ a disposizione della vostra stanza, per fare una prima scrematura sui modelli proposti che sono davvero infiniti ma noi ne abbiamo scelti 4: rettilinea, a “L” o a “U”, a penisola e a isola. 

Due parole al volo per illustrarveli anche se, siamo sicure, ne abbiate già un’idea. 

Tipologia rettilinea

FOTO3

È la disposizione più semplice, preferibile per spazi piccoli, che darà una visione nell’insieme chiara ed ordinata. La versione base è allineata su un lato e comprende indispensabilmente un lavello, una zona cottura, un modulo compositivo e un frigorifero. Un altro esempio di cucina rettilinea è quella doppia, adatta ad ambienti di forma allungata, in cui le zone funzionali e talvolta i piani di lavoro vengono divisi su entrambi i lati in modo funzionale, al fine di ridurre al minimo gli spostamenti che si dovranno effettuare per svolgere le varie attività. 

Trasforma la tua casa in un ambiente da sogno

Tipologia a “L” o a “U”

La cucina ad “L” è adatta ad ambienti di tutte le dimensioni, qui gli spazi si possono suddividere meglio tenendo magari lontane le due principali ed opposte fonti di temperatura, ovvero piano cottura da un lato e frigorifero dall’altro. 

 La cucina ad “U” invece è una tra le soluzioni più scelte, ideale per ambienti con porta contrapposta alla finestra, di dimensioni medie o grandi. Anche qui vale la regola per la tipologia ad “L”, ma si ha più superficie a disposizione per la suddivisone. 

Tipologia a Penisola

Da alcuni anni questa disposizione è molto in voga, consigliata soprattutto per chi ha un ambiente unico con soggiorno e/o sala da pranzo, o comunque privo di porte. In questo caso la penisola conquista il ruolo di protagonista, diventando al tempo stesso elemento di separazione ed unione tra gli ambienti, favorendo la creazione di uno spazio multiuso, rendendo la cucina stessa parte centrale della vita sociale della casa, dove si cucina mentre si chiacchera o guarda la TV. In questa tipologia spesso si posiziona davanti al piano cottura un Banco Snack, con solitamente 2/3 sgabelli alti, sempre per facilitare la condivisone dei momenti insieme ad amici o familiari.  

Davvero una bella soluzione! 

Trasforma la tua casa in un ambiente da sogno

Tipologia a Isola

Oggi non vanta più la freschezza di un tempo ma la cucina ad isola, diciamocelo, ha un suo perché… è un po’ il top! 

È centrale alla stanza e richiama la cucina dei grandi ristoranti, quindi quando ci si mette ai fornelli ci si sente per antonomasia dei piccoli Chef. 
Ovviamente è adatta se si hanno ampi spazi e quasi sempre ingloba anche la sala da pranzo (e di conseguenza spesso anche il soggiorno), in maniera flessibile e aperta. La disposizione è sicuramente di grande effetto, soprattutto se arredata nel migliore dei modi, bisogna però stare attentissimi ad una sola cosa: gli allacci degli impianti! 
Tutto deve essere preventivato nel progetto, poiché tutti questi ultimi devono essere fatti a pavimento e non a parete e… non vorrete mica trovarvi con un buco nel pavimento! 

Beh, torniamo alla nostra parola magica PRATICITÀ, che va a braccetto con l’ORGANIZZAZIONE degli spazi.

Iniziamo dai MATERIALI delle superfici di contatto.

Quando acquistiamo una cucina di una cosa siamo certi: va pulita! E ovviamente nel minor tempo possibile, perché per pulire si ha sempre poco tempo! Per superfici di contatto intendiamo il piano di lavoro, ma anche le mensole o i pensili che comunque tocchiamo mentre ci dilettiamo in cucina. Quindi, via libera a superfici in pietra o con rivestimenti lavabili, a materiali in ceramica e ricordiamoci di prestare attenzione non solo ai piani di lavoro, anche alle pareti, soprattutto a quelle a fianco al lavello o al piano cottura. Largo spazio anche al legno, acciaio, microcemento, materiali plastici o acrilici… davvero l’elenco potrebbe essere infinito ma una cosa vi torniamo a ribadire: va pulito! 

Trasforma la tua casa in un ambiente da sogno

Passiamo al MOBILIO ed ARREDO

Deve essere scelto in base alle vostre più personali esigenze, soprattutto se in famiglia avete bambini, si devono tener conto di soluzioni anche adatte a loro, quindi perché non optare per tavoli allungabili e sgabelli, piani di cottura ad induzione, pensili e cassetti prive di maniglie ma con gole a scomparsa. 

Esaminiamo ora una, che potrebbe essere la parte più costosa della cucina.

Gli ELETTRODOMESTICI

Si, dobbiamo ammettere che ci aiutano parecchio (noi la lavastoviglie la amiamo!) ma si fanno spesso pagare cari!  

Nelle cucine di ultima generazione sono sostanzialmente 2 e opposte le soluzioni predilette: bellissimi, colorati e a vista oppure incorporanti, talvolta integrati nel mobilio scelto.  

C’è chi predilige esaltarli, azzardando anche con colori shock o fantasie (soprattutto dei frigoriferi o apparecchi più piccoli esempio tostapane, bilance ecc…) e chi invece preferisce mantenere un’estetica semplice e lineare che spesso segue quella simile ai mobili presenti senza farsi troppo notare, dando alla cucina una forma chiara, funzionale e confortevole. 

Trasforma la tua casa in un ambiente da sogno

Sapete poi qual è la cosa FONDAMNETALE in cucina che però a cui nessuno pensa mai?

La LUCE, come si può affettare una cipolla senza luce?!  

Quindi tenete conto di avere una buona illuminazione in tutta la cucina, ma soprattutto nelle aree in cui avviene l’effettiva preparazione delle pietanze, cercando anche di non eccedere nei consumi e quindi preferite la tecnologia a led, disponibile in tantissime forme e dimensioni, non solo classiche lampadine o faretti ma anche strisce e pannelli, in cui la luce è quasi sempre regolabile e personalizzabile sia per intensità che per colore. 

Da Arredamenti Castellucci è tutto …PER ORA!

Noi vi aspettiamo nel nostro Showroom a Sarsina, in Via Turito Belfiore 37, dal lunedì al sabato.
A prestissimo con un altro post su uno degli ambienti più golosi della casa… indovinate di quale si tratta!?

Bye

Simona & Loretta

Contattaci subito

Whatsapp

Messenger

Email

Telefonami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trasforma la tua casa in un ambiente da sogno